MEDFILM FESTIVAL, cinema Savoy-museo Macro fino al 18 novembre 2017

di Lucia Centi

Fino al 18 novembre 2017, il cinema Savoy e il Macro-Museo di arte contemporanea di Roma ospitano il MEDFILM festival, 23° edizione, il primo e più importante evento in Italia dedicato al cinema nel Mediterraneo, curato da Ginella Vocca.

Un “corridoio culturale” composto di film, documentari, dibattiti mostre e culture dei paesi del mediterraneo; un programma grandioso che comprende 98 film provenienti da 34 paesi, tra i quali ospiti d’onore Algeria e Tunisia. L’evento s’intitola “Lo sguardo delle donne”, dedicato a registe , attrici ed autrici o semplici personaggi femminili che narrano attraverso le loro storie il nostro presente. Immagine rappresentativa è Medea: nei suoi occhi sono riflessi gli sguardi delle donne del mediterraneo. Pasolini realizzò con gli stessi occhi una versione memorabile della tragedia di Euripide.

In occasione della cerimonia d’apertura è stato consegnato il premio alla carriera 2017 al regista algerino Merzak Allouache. Il premio Koiné ad Emma Bonino per il suo impegno nella battaglia per i diritti civili, per la liberazione e l’autodeterminazione delle persone, per i diritti delle donne, per essersi dedicata alle politiche inclusive sull’immigrazione e per averci insegnato ad essere curiosi nei confronti del mondo arabo e della sua ricchezza culturale.

 

Lucia Centi