Cavalli a Roma con Varenne, il mito

foto di Sandro Calicchia

Si è appena concluso l’evento Cavalli a Roma, la fiera equestre più nota e attesa dell’area mediterranea, una manifestazione ben bilanciata tra tecnica e divertimento, tra agonismo di qualità e gioco, tra cultura e fantasia, tra espositori tecnici e shopping “da diporto”.

 

La presenza all’edizione 2015 di un “cavallo nel mito” come Varenne il Capitano, imbattuto campione delle piste da trotto, ha fatto sognare grandi e piccini.

Cultura e divertimento saranno sottolineati da percorsi educativi e workshop, tra cui un interessante allestimento dell’Esercito Italiano, sempre attivamente presente alla fiera equestre romana, in occasione delle commemorazioni europee riguardanti la Grande Guerra.

 

 

 

Un intero padiglione dedicato alla musica country, così intimamente legata alla tradizione equestre americana, con le sue sonorità a ritmo di galoppo e una grande pista per ballare fino a notte alla maniera dei cowboy, guidati da insegnanti esperti.

 

 

Varia e di calibro sono state anche le sezioni delle discipline che fanno capo a Fitetrec-Ante; un importante palinsesto è stato dedicato al magnifico Cavallo Spagnolo. Ai concorsi si è affiancata ancora una volta la sempre affascinante vetrina delle razze tutelate dall’Associazione Italiana Allevatori; una vasta sezione tecnica è stata dedicata all’addestramento innovativo su base etologica in cui si alterneranno due scuole eminenti, Parelli Italia e Scuola Italiana Horsemanship.

Cavalli a Roma è stata organizzata da Fiera Roma con il patrocinio di: Regione Lazio, Camera di Commercio, Fise (Federazione Italiana Sport Equestri), Fitetrec – Ante.